Il Patrono di Peschici

Sant’Elia

Il Patrono di Peschici

Il 18 Luglio a Peschici hanno inizio i solenni festeggiamenti in onore di Sant’Elia Profeta, patrono di questa perla del turismo sul Gargano.

Sono quattro i giorni di questa festa (18, 19 20,21 luglio) durante i quali il paese si affolla e si anima di residenti ed emigrati oltre che delle miglia di turisti presenti.

Il culto verso il profeta Elia, la cui statua si custodisce nella omonima Chiesa Madre, è molto sentito dalla popolazione peschiciana.

A Sent’Elia gli viene attribuito il prodigio di aver fermato nel XVI secolo un invasione di cavallette che danneggiò pesantemente i raccolti e quindi l’economia del paese che allora si basava solo sulla agricoltura e sulla pesca.

La Festa si svolge a luglio ed inizia il 18 con l’accensione delle stupende luminarie ad arco che colorano l’intero centro cittadino.

Il 19 Luglio giorno della vigilia in Piazza Pertini si svolgono diverse manifestazioni ed eventi musicali.

giorno della vigilia in Piazza Pertini si svolgono diverse manifestazioni ed eventi musicali.

Il 20 Luglio è il giorno della festa e della suggestiva e coloratissima processione che si snoda per le vie della città colma di turisti e residenti.

Durante il tragitto una spettacolare e seguitissima batteria di mortaretti festeggia il santo protettore di Peschici ed è l’antipasto per i grandi e spettacolari fuochi pirotecnici che si svolgono sul porto .

Il 21 Luglio è il giorno finale della festa di solito è la giornata dedicata ai riti civili ed agli eventi musicali, con spettacoli ed intrattenimento lungo le vie della città che hanno il culmine con lo sparo a mezza notte degli spettacolari ed ultimi fuochi pirotecnici sul mare.

Il Patrono di Peschici